luglio 13, 2013

Shampoo Girasole e Arancio dolce La Saponaria

Quando, ormai svariati mesi or sono, mi sono avventurata nel fantastico mondo dell'ecobio, avevo qualche riserva a sperimentare shampoo che fossero cento per cento naturali e senza sostanze chimiche. Non perchè fossi affezionata a siliconi et company, non sapevo neanche cosa fossero in realtà, ma perchè avevo letto di capelli trasformatisi in paglia nel periodo cosìdetto di "passaggio all'ecobio". 
Di shampoo che non facevano schiuma, di chiome che, lavata via ogni traccia di siliconose guaine con le quali per anni le abbiamo inconsapevolmente rivestite, mostravano la loro vera natura. Avevo quindi paura di guardare in faccia la realtà e di ritrovarmi in testa la chioma di Medusa.
Devo ammettere che non ho mai prestato particolare cura ai miei capelli, ma non li ho mai nemmeno stressati, nè tinti, piastrati, permanentati, shatushati, niente. Mai niente.
Le uniche attenzioni che ho concesso loro in tutti questi anni sono stati la canonica spuntatina ogni tre mesi dal parrucchiere e ovviamente la scelta dello shampoo, che rimettevo fiduciosa nelle mani del parrucchiere ("e certo perchè la macchina da chi la porti a riparare, dal giardiniere?" ho sempre pensato) 
Quindi ho bellamente alternato per anni un costoso shampoo Wella (volumizzante, rinforzante,ristrutturante blablabla) a uno shampoo Garnier (hennè e mora) con risultati soddisfacenti ma mai troppo. 
I miei capelli sono sottili e assorbono smog e umidità in ogni stagione, sono costretta a lavarli tutti i santi giorni perchè perdono la forma (si lo so che inorridite ma è la triste realtà, io ci provo ma non riuscirei a uscire di casa con i capelli appiccicati alla cute) Non sono propriamente grassi, anzi non lo sono affatto ma si sporcano, si appiattiscono, senza giri di parole diventano uno schifo. Immaginate quindi che lavare i capelli ogni giorno con sostanze chimiche non deve essere stata una bella cosa per loro.
Ho voluto quindi affidarmi al naturale, per una questione etica certamente (dato che consumo ettolitri di shampoo) e per raccogliere finalmente la sfida e scoprire la loro vera natura.
Ora, o i miei capelli non se la passavano poi malaccio, oppure io sono stata davvero fortunata (e credo la seconda opzione) ad aver trovato subito lo shampoo ecobio della mia vita. 
Quello Girasole e Arancio dolce de La Saponaria (occhi a cuore).


Dati tecnici: 200 ml contenuti in una adorabile flacone di plastica leggera 
Prezzo: 8 euro
Reperibilità: Sul sito La Saponaria, o nei vari negozi ecobio,  o ancora in tantissimi ecommerce, come Amici di natura




Questo shampoo non solo non mi ha mai creato problemi di paglia, di non schiuma, di capelli aggrovigliati ma ha reso i miei capelli vivi. Non trovo altro termine per definirli. Da quando lo uso i miei capelli sono lucidi, sani, la luce gli si riflette sopra gioiosa, mi sembrano persino più scuri, sono svolazzanti, leggeri, davvero sembra abbiano vita propria. I miei capelli, una volta andati via i siliconi, con questo shampoo hanno rivisto letteralmente la luce. Ho provato nel frattempo altri shampoo ecobio, presa dall'entusiasmo e sollevata da ogni remora, (e sopratutto per il terrore che mi si abituino troppo a questo e che non faccia più l'effetto tanto amato) ma nessuno mi ha dato finora questi risultati.

La Saponaria è una azienda italiana, che produce i suoi cosmetici in provincia di Pesaro. E' stata una delle prime realtà che ho conosciuto non appena ho cominciato a cercare informazioni sul naturale. E non avrei potuto trovare di meglio. La loro filosofia sposa in pieno quello che cerco: prodotti genuini, ricette artigianali semplici, di quelle che ti fanno pensare di poterla spignattare (cosa che non sarei in grado di fare, ma vabbè) e sopratutto nessun derivato petrolchimico, niente roba sintetica, nè test su animali, solo ingredienti biologici e a kilometro 0. Il loro motto "lasciare un'impronta leggera sul nostro pianeta".
Leggero come questo shampoo, dall'inci perfetto: Aqua, Aloe Barbadensis Gel*, Coco-glucoside, Sodium Coco-sulfate, Glycerin*, Glyceryl Oleate, Linum Usitatissimum Seed Extract*, Helianthus Annuus Seed Extract, Moringa Pterygosperma Extract, Sodium Lauroyl Glutamate, Pelargonium Graveolens Oil, Panthenol, Citrus Grandis Oil, Sodium Chloride, Citrus Sinensis Dulcis Oil, Citrus Aurantium Amara Oil, Sodium Benzoate, Pyhtic Acid, Potassium Sorbate, Benzyl Alchol, Sodium Dehydroacetate, Citric Acid, Limonene, Citronellol, Geraniol, Linalool, Citral(* ingredienti da agricoltura biologica).

Viene indicato come "per capelli secchi", io non ho affatto i capelli secchi, anzi. Avendoli sottili se li nutro eccessivamente si sporcano in un niente, con questo shampoo non mi succede, restano leggeri e puliti. 
Ha una consistenza liquida ma non troppo. 


E' molto concentrato e ne basta davvero poco...io distribuisco la quantità su tutta la testa con il getto dell'acqua puntato sulla cute e massaggio per fare schiuma.
 La schiuma di uno shampoo ecobio merita una precisazione: non aspettatevi quelle schiume chimiche, bianche, "tutte di un pezzo" alla Garnier...presente?
Questo shampoo fa una schiuma morbida e profumata che si dissolve man mano che lavate. Il profumo predominante è quello dell'arancio amaro (o del geranio?) è un profumo legnoso, erbaceo, abbastanza intenso ma delicato e non persistente. I capelli risultano pettinabili, niente paglia o grovigli, anche se preciso che io ho i capelli a caschetto e non ho mai usato il balsamo nemmeno quando li portavo lunghi, ma forse chi è abituato al balsamo o ha i capelli lunghi qualcosina per districarli la gradirebbe.
Contiene semi di lino, estratti di moringa e girasole, pantenolo, gel di aloe e olio essenziale di arancio dolce e geranio e tutte queste belle cosine fanno così bene ai capelli che questi risplenderanno letteralmente per dimostrarvelo e ringraziarvi.

Ok, basta delirare, sono consapevole che ho sproloquiato anche troppo ma dovevo assolutamente dichiarare il mio amore per questo shampoo. Vi lascio delle foto esplicative.


Capelli lucidi senza flash


Capelli lucidi pseudo luce del sole




Post Scriptum. Non sono stata contattata nè omaggiata dall'azienda, questa recensione è frutto delle mie reali impressioni. 
Reazioni:

12 commenti:

  1. Anch'io ho provato questo shampoo.. E' un buon prodotto! Concordo con quello che hai scritto ;) Ciao

    RispondiElimina
  2. ma che bei capelli tesoro
    io ho comprato questo shampoo molti anni fa e devo dire che era ottimo ma preferisco quello extravergine perché mi ingrassava troppo :P
    adesso uso altri ma appena finisco tutti penso di riprenderlo :)
    un bacioo

    RispondiElimina
  3. Anche io mi sono trovata benissimo con un campioncino di questo shampoo...pero quello che ho adorato ed acquistato in full size è l'extravergine :) Sono davvero ottimi i prodotti la saponaria :)))) un bacione!

    RispondiElimina
  4. Ciao, nuova follower^^
    Sembra buono questo shampoo, ho provato solo quello extravergine...ho i capelli simili ai tuoi, forse i miei sono ancora più sottili, lo aggiungo subito alla wishlist :D
    Grazie per la review! Baci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quello all'extravergine mi era piaciuto, ma questo mi ha proprio entusiasmata! :D

      Elimina
  5. Questo sarà il mio prossimo shampoo ^^

    RispondiElimina
  6. ciao ilaria, sono arrivata al tuo blog dal commento lasciato oggi su quello di anna: mi sto appassionando all'ecobio in generale e questa marca da te segnalata in particolare.
    ero arrivata in fondo all'articolo convintissima, poi ho letto che è uno shampoo pensato per capelli secchi (i miei sono assolutissimamente grassi) e qui qualche remora mi è venuta.
    ho però segnato il link al sito, ora vedo di studiarmi per bene la loro offerta e vedere se c'è qualcosa di più specifico... grazie!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao! sai che comunque anche i miei capelli si sporcano in un niente ma questo non me lo fa? infatti l'ho scritto, è indicato per capelli secchi ma secondo me questa etichetta non gli si addice affatto. C'è comunque uno specifico per capelli grassi, quello alla salvia e limone, ho sentito dire che però sgrassa parecchio... Cmq sai che sul sito c'è la possibilità di acquistare un minikit con i loro prodotti a 5 euro senza spese di spedizione. Magari potresti indicare lo shampoo che vorresti provare, perchè li mandano random. Grazie di essere passata e felice di esserti stata d'aiuto :)

      Elimina
  7. questo lo voglio comprare :D
    hai dei capelli bellissimi!!

    RispondiElimina
  8. ho quasi finito la confezione e concordo su tutto... è veramente un ottimo shampoo :D

    RispondiElimina

Appunti, suggerimenti, insulti...Un segno del vostro passaggio sarà comunque gradito